Raggio laser anti DRONE!

Raggio laser anti DRONE! Una nave da guerra americana che ha testato l’armamentario di bordo. Tra le nuove: il raggio laser anti DRONE!

Oggi si parla di una notizia che ho appreso nei giorni scorsi: Raggio laser anti DRONE!

Parliamo di una nave da guerra americana che ha testato l’armamentario di bordo.

Tra le novità un potente raggio laser, in grado di svolgere attività anti drone!

Lo scopo di questo raggio laser non è solo abbattere i droni ma anche puntare a target quali, aerei in volo alla velocità della luce.

Ho reperito questa informazione dalla CNN, dove la Flotta Pacifica della Marina Militare USA, ha reso noto quanto di più triste non ci sarebbe per noi dronisti! Ci manca solo di essere abbattuti da un raggio laser che taglia in pezzi il nostro drone!

L’arma è stata testata in un punto non reso noto dell’Oceano Pacifico il 16 ottobre scorso.

Il video è stato diffuso in rete per dimostrare il test effettuato.

Si evince chiaramente il raggio potente e subito dopo un velivolo in fiamme.

Eh sì! Cari amici il triste epilogo di un laser anti drone!

Tuttavia, ad oggi non conosciamo la potenza di questo laser ma sicuramente non si tratterà di un laser giocattolo, visto che lo stesso completa l’armamento di una nave da guerra.

Insomma una flottiglia contro le flotte di droni!

Grazie per l’attenzione… Vi ricordo che la community DRONE LUCA SI ALLARGA E TU, PUOI SCRIVERE UNO O PIU’ ARTICOLI.

Basta candidarsi con un messaggio.

Ascolta il podcast DRONE LUCA (qui).

Oppure, visita il canale youtube DRONE LUCA (qui).

Droni: hobby e legalità

Droni: hobby e legalità…E’ possibile?
Come muoversi da hobbista all’interno dello scenario italiano? Divertirsi legalmente

Tempi duri per i dronisti d’Italia! Il motivo di questo articolo “Droni: hobby e legalità”?

Molte persone si interrogano sul come avvicinarsi ai droni, per hobby e nel rispetto della completa legalità.

Tutto si può fare!

Come divertirsi con i droni, curare un hobby ed essere nella legalità…

Oggi si può!

A dirla tutta questo articolo, parte da uno spunto di un follower che nel periodo della quarantena da coronavirus, ha iniziato a studiare per il test on line.

Il famoso test on line, proposto da ENAC, per il conseguimento del patentino da pilota per operazioni non critiche.

Arriviamo subito al sodo e capiamo come possono convivere i droni, l’hobby e la legalità visto che sta diventando sempre più complicato stare al passo con gli aggiornamenti dei regolamenti europei, italiani, le circolari, e chi più ne ha, più ne metta.

Inoltre, una delle case produttrici più famose al mondo, nei giorni scorsi ha lanciato un bel drone, tecnologicamente avanzato e dal PESO DI 570 GRAMMI!!!!!!!! (qui).

Una gran voglia di acquistarlo!

Chi può usarlo? ci possiamo buttare a capofitto sul nuovissimo modello?

Perché parliamo di peso? Cosa ci interessa del peso?

Ebbene cari lettori il peso è QUASI UTTO!

Ma non voglio tediarvi più di tanto, ritorno alla questione hobby in legalità e aggiungo pure volo in città su persone (NO ASSEMBRAMENTI).

Il discorso delle persone informate e non, lo affronterò in un articolo dedicato e in un video futuro che potrete trovare sul canale DRONE LUCA.

Ah dimenticavo (qui) è possibile ascoltare delle pillole “droniche”, in formato audio podcast, ovvero anche in background.

Sul mercato sono presenti dei droni di peso inferiore ai 250 grammi e non vorrei fare pubblicità ma anche in questo caso ho scritto un articolo (qui).

Ecco cosa dicono i regolamenti e le pubblicazioni in vigore sullo scenario italiano:

Per uso professionale è necessario il conseguimento di un attestato idoneo (indipendentemente dal peso dell’APR).

Per uso ricreativo è previsto il conseguimento dell’attestato di volo SOLO se l’APR è di peso maggiore o uguale a 250 grammi.

Questo sottile ma sostanziale concetto sfugge a molti naviganti!

A cosa bisogna fare attenzione?

Il drone deve essere registrato sul sito D-Flight e quindi deve avere un QR code a vista. Qui puoi vedere come si effettua la registrazione

Sì…. E’ brutto ma non abbiamo scelta!

Il pilota, operatore o hobbista deve possedere un’assicurazione in corso di validità.

I voli devono essere effettuati ove consentito dalle mappe interattive e dalle AIP……..Quindi operazioni non specific e non certified.

Facendo un passo al futuro… in Italia le operazioni critiche e non critiche spariranno e saranno sostituite dalle Open Category (A1,A2,A3) dalle Specific e dalle Certified.

Riassumendo il riassumibile a luglio 2020 oppure a gennaio 2021 arriverà questa ondata di freschezza, frutto del periodo di transizione verso EASA.

Tuttavia adesso dovrebbe essere più chiaro l’approccio ai droni dal punto i vista di un appassionato.

Concludendo si ringrazia per l’attenzione, si invita alla condivisione.

DA OGGI E’ POSSIBILE PROPORSI COME SCRITTORI DEGLI ARTICOLI PER LA COMMUNITY WWW.DRONELUCA.IT (Modulo al lato destro della homepage).

https://droneluca.forumcommunity.net/

DRONI: Problemi e soluzioni!

Questo breve articolo è differente dai soliti articoli che trattano la materia dei droni!
Qui voglio indicarti alcuni metodi e strumenti che io utilizzo per affrontare la routine pre missione. Iscriviti alla newsletter.

Oggi è un giorno top per me!

Infatti, mi sono svegliato con questa magnifica idea…

DRONI: Problemi e soluzioni!

Come dicevo poco fa, oggi per me è una di quelle giornate in cui ti svegli come un vulcano!

Ho molte idee, rispetto agli altri giorni, ma veniamo al dunque!

Innanzitutto, ho inserito nella mia morning routine l’aggiornamento del mio block notes e delle mie visioni in tempo reale.

Perché spesso mi capita di avere molte idee, progetti e non ricordarli dopo alcuni giorni!

Ho cominciato a scrivere velocemente, preso dall’entusiasmo perché nello stesso momento in cui pensi e ti distrai, potresti aver già dimenticato alcuni dettagli!

Ho pensato: questa idea la utilizzerò per il mio sito, per il mio canale youtube, i miei profili social Drone Luca o la mia pagina Facebook Drone Luca Dronista.

DRONI: Problemi e soluzioni!

Ho buttato giù, velocemente delle flow chart che ultimamente spopolano anche sui libri di crescita personale e di pari passo ho scritto un testo.

Cosa c’entra tutto questo con i DRONI?

Beh! certo che si parla soprattutto droni, ma non escludo che tale metodo e i relativi strumenti si possano utilizzare anche in altri campi…

Continua a leggere e commenta pure…

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA.

Quindi, avendo individuato mentalmente alcuni problemi che ho vissuto in prima persona, ho immaginato e ricordato le soluzioni che ho adottato per superare quelle difficoltà.

Tuttavia, c’è sempre da imparare e questa è solo la punta dell’iceberg…

spesso ci sono piu’ soluzioni ad un problema!

Con questo articolo voglio indirizzarti verso un nuovo modo di pensare e di organizzare il tuo lavoro.

Il mio metodo si basa sul cosa fare; sul come farlo e come organizzarsi al fine di raggiungere determinati obiettivi in un periodo di tempo preciso.

Ho provato in prima persona e ho la certezza che funzioni!

In questo articolo troverai SOLO alcuni input in quanto desidero che ti iscriva alla mia newsletter gratuita.

Partecipa attivamente e diventa un membro attivo della community. DRONI: Problemi e soluzioni!

Con l’iscrizione alla newsletter riceverai degli schemi semplici, che potrai portare sempre con te o consultarli quando sei comodo a casa.

Inoltre, ho intenzione di aggiornare i miei lettori con ulteriori strumenti che divulgherò aperiodicamente.

Sono sicuro che ti aiuteranno a ricordare e gestire meglio quello che può essere il pre missione di ogni operatore.

Condividi la tua esperienza, aggiungendo un commento qui sotto … Potremmo diventare anche collaboratori un domani!

La cosa che reputo fondamentale in un team è la possibilità di completarsi.

Quindi ognuno potrebbe avere le sue competenze altamente specialistiche e lavorare in completa simbiosi con altri componenti del team!

Da quello che leggi, starai capendo che la mia “to do list” sta esplodendo dalle azioni da compiere.

Esatto, ci penso anche la notte!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E AL CANALE YOUTUBE.

Presto creerò un infoprodotto che vorrei cedere ai miei lettori più fedeli, in maniera tale da ricevere anche un feedback e offrire alla mia community dei prodotti di alto valore.

Con l’articolo presente, voglio ricordare che DRONE LUCA offre una serie di servizi, tra i quali, le consulenze a distanza o face to face, video servizi con i droni e attività pubblicitarie on line!

SERVIZI OFFERTI DA DRONE LUCA…. consulenze sempre attive su prenotazione!

L’organizzazione è fondamentale e le cose che possono sembrare più semplici in realtà non lo sono!

Riassumendo vorrei dire che da tempo pensavo di scrivere qualcosa del genere e di adattarlo alla mia passione lavorativa con i DRONI.

Poi pensavo: chi leggerà i miei consigli!?

Cavolo….! Sono molto organizzato, se utilizzo degli standard così dettagliati è solo frutto di una mia deformazione professionale, acquisita in anni di formazione ed esperienza in altri settori (di questo parlerò nelle consulenze).

…Alla fine ecco l’articolo introduttivo al mio nuovo filone di video su youtube, al mio futuro infoprodotto o alla serie di corsi on line.

Quindi.. ti saluto e spero ti iscriverai alla mia newsletter per ricevere il mio primo grafico concettuale.

https://paypal.me/pools/c/8cMNstQf72
ISCRIVITI AL CANALE E SOSTIENI GRATUITAMENTE DRONE LUCA
Contattami per ispezioni, pubblicità, feste all’aperto e tanto altro… ISCRIVITI AL CANALE GRATUITAMENTE
Contattami per ispezioni, pubblicità, feste all’aperto e tanto altro… ISCRIVITI AL CANALE GRATUITAMENTE
CHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO.

Se hai difficoltà a completare l’iscrizione gratuita, puoi scrivermi la tua e-mail su uno dei miei profili social oppure contattarmi all’indirizzo [email protected]

FANTASTICI SCONTI DEDICATI AI MIEI LETTORI… INVIAMI UNA E-MAIL CON I LA LISTA DEI TUOI DESIDERI AMAZON E IO TI INVIERO’ DEI LINK CON FANTASTICI SCONTI.

https://drone.altervista.org/?p=2778

DJI MAVIC 2 ZOOM

Breve descrizione del drone mavic 2 zoom. In questo articolo troverai alcuni link promozionali amazon. Clicca e acquista in maniera comoda e veloce.

In questo articolo voglio parlare di un grande della casa dji…

Il modello FORUM DRONE LUCA (iscrizione gratuita)

Nei video in Full HD, lo zoom 4x lossless (con zoom ottico 2x) ti avvicina ai soggetti lontani, dandoti accesso a scene uniche da riprendere a distanza, lontano da tutto e da tutti, in totale tranquillità e sicurezza.

La messa a fuoco è rapida e accurata con l’autofocus ibrido di Mavic 2 Zoom combina il rilevamento di fase e di contrasto, per una messa a fuoco più accurata e il 40% più veloce rispetto a prima. Il sistema di tracciamento dell’ autofocus mantiene i soggetti nitidi e definiti durante le zoomate.

Tra le particolarità dobbiamo ricordare lo zoom in volo ovvero Dolly Zoom è la nuova funzione QuickShot di Mavic 2 Zoom, che offre una prospettiva surreale mai vista, da un drone completamente integrato.

Dolly Zoom regola automaticamente la messa a fuoco durante il volo, conferendo un effetto visivo intenso e deformato ai tuoi video. La modalità manuale permette anche di personalizzare la velocità di messa fuoco, per scatti ancora più creativi.

Iscriviti al canale DRONE LUCA su youtube.

https://drone.altervista.org/?p=2647

Foto in super risoluzione

Oltretutto la potenza e la sicurezza sono il risultato di un’accurata ricerca e frutto di innumerevoli test, Mavic 2 zoom è stato riprogettato per aumentare la spinta dei motori, abbassare i consumi e ridurre il rumore.

Questi piccoli ma significativi miglioramenti, associati al sistema FlightAutonomy ottimizzato, rendono il suo volo più fluido e silenzioso, per spostarsi con discrezione e sicurezza in ogni situazione.

Velocità pazzesche

Ebbene 72 km/h di velocità

Autonomia prolungata

31 minuti!

Ci permette di volare e creare senza fretta.

Questo splendido quadricottero è più silenzioso rispetto ad altri modelli della casa DJI grazie al suo design innovativo.

RILASSATI CON LA MIA PLAYLIST YOUTUBE…. ISCRIVITI GRATUITAMENTE AL CANALE!

Tuttavia, ho un piccolo appunto da scrivere in merito alla ricarica delle batterie.

Con il caricabatterie a quattro slot ci vogliono circa cento minuti a carica singola!

Quindi non proprio pochissimo.

Inoltre, lo stesso radiocomando si scarica abbastanza velocemente.

Ad esempio, circa due ore di volo sono sufficienti per portarlo al venti per cento.
Concludendo, preferisco lasciarvi con l’amaro del prezzo, pari a circa 1250€ e come sempre ho inserito i link di alcuni sconti nell’articolo.

Se hai in mente di effettuare degli acquisti su amazon, puoi scrivermi in privato ed io effettuerò per te la ricerca di mercato, segnalandoti i link più degli articoli che desideri.

https://drone.altervista.org/?p=2778