Parrot bebop

Parlando della mia piccola flotta di droni mi sento in dovere di dedicare un piccolo articolo al fantastico, leggero e divertentissimo drone parrot bebop.

Parrot bebop.

Oggi, voglio dedicare un piccolo pensiero ad un componente della mia piccola flotta.

Infatti, stavo dimenticando di parlare del mio fantastico “parrot bebop”. Io non ho acquistato il modello successivo ma sono sicuro che il marchio resta sempre affidabile.

In questo articolo vi illustrerò alcune delle caratteristiche di questo fantastico giocattolo.

Immagine bellissima proposta sulla scatola originale contenente il parrot bebop.

https://wordpress.com/view/soldisuccessosalutee.wordpress.com

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

Il design è accattivante, è dotato di una fotocamera da 14 megapixel che rilascia qualche piccola soddisfazione.

Si presenta robusto (infatti l’ho testato contro delle siepi e degli alberi per effettuare dei confronti con altri modelli che possiedo).

La confezione è composta da un quadricottero, delle eliche sostitutive, delle fasce laterali (paraeliche) molto carine che servono ai principianti o persone più insicure, un caricabatterie bilanciatore, due batterie che completano la forma accattivante del piccolo APR bebop.

Insomma un bel regalino da concedersi anche se ad oggi esistono altre versioni (la seconda e la terza in via di sviluppo).

https://soldisuccessosalutee.wordpress.com/ 

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

Il piccolo della famiglia parrot è pilotabile dallo smartphone, tablet oppure da un joystick dedicato ma non presente in scatola base. L’applicazione di pilotaggio è gratuita e non necessita di particolari competenze del pilota. I comandi sono intuitivi ma pilotando dagli schermi touch bisogna essere bravi a visionare la mappa o il piano di volo sotto i comandi. Mi spiego meglio, le leve di pilotaggio sono letteralmente disegnate sullo schermo che ci mostra quello che vede il drone.

https://wordpress.com/view/soldisuccessosalutee.wordpress.com 

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

Questo drone ha un peso (compreso di batteria) di 399 gr e quindi per poco sfora la soglia limite che molti conoscono per muoversi sotto i 300 gr con delle libertà maggiori.

Le dimensioni sono: 35,9 x 9,7 x 36,6 e le batterie di cui parlavo prima sono in polimero di litio e sono incluse (almeno una). Il modello di cui sto parlando, che ho testato in prima persona è del 2014 ed esistono ulteriori rivisitazioni.

La memoria integrata è di 8 GB, abbondante per registrare foto e video con alcuni voli, ove foste provvisti di ulteriori batterie. Cosa che ho trovato scomoda è l’obbligo di batteria carica almeno in parte per poter scaricare i contenuti della memory (ma tutto superabile).

Quello che faccio di solito è far atterrare il drone appena mi segnala la criticità della batteria scarica e quando rientro a casa faccio subito l’azione di pulizia tramite il mio pc. In maniera tale da avere sempre la memoria pronta all’uso. (Altri modalità organizzative le illustrerò nei precedenti articoli).

La fotocamera è HD con risoluzione da 720p ed il massimo della risoluzione allo schermo è di 1024×640 per 14 MP. Ulteriori per persone leggermente più addentrate nel mondo dell’elettronica e della tecnologia in genere è la capacità wireless 802.11.a, 802.11.ac, 802.11.b, 802.11.g, 802.11.n.

Spero che vi sia piaciuto questo intervento e vi invito a condividere i miei contenuti per dare vita a conversazioni e confronti sempre più entusiasmanti. Se avete domande potete scrivermi nei commenti o contattarmi in privato.

Grazie per l’attenzione

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Parrot ANAFI

Parrot Anafi un drone da scoprire, un regalo da fare, una piccola occasione per divertirsi e forse iniziare un percorso lavorativo!

Oggi voglio condividere con voi la mia esperienza con il drone parrot anafi che a parer mio è un buon prodotto, bello, robusto e leggero.

Il parrot anafi si muove con una velocità di 15 metri al secondo per un tempo massimo di volo di circa 25 minuti.

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

Il peso è molto interessante in quanto è di circa 300 grammi (320 per l’esattezza).

Questo fa si che il drone quadricottero in questione sia inquadrabile tra i modelli “giocattolo”. Il drone si può spingere fino ad una distanza di 4 km (batterie e condizioni meteo permettendo); molto interessante è l’altitudine di operazione che risulta (da scheda specifica) fino a 4500 mt!!! (cosa che proverò prossimamente).

Le frequenze di riferimento sono 2.4 – 5.8 GHz e presenta sistemi di posizionamento GPS e GLONASS, nonchè una camera con il seguente pacchetto di caratteristiche:

Obiettivo ASPH (img nitide), apertura f/2.4 – formato 35 mm o equivalente. La velocità dell’otturatore elettronico da 1 a 1/10000s – valore ISO:100-3200.

In questo paragrafo ti illustrerò le componenti relative alla risoluzione video risulta di 4k cinema 4096×2160 24fps – 4k UHD 3840×2160 24/25/30fps – FHD 1920×1080 24/25/30/48/50/60fps – HD 1280×720 48/50/60.
In altre parole, questo drone è davvero speciale e per quanto concerne le modalità foto abbiamo il single e timer per i formati foto JPEG. DNG (RAW).
La stabilizzazione è ibrida a 3 assi e meccanica a 2 assi rollio e beccheggio – elettronica (EIS) con 3 assi a rollio, imbarcata e beccheggio – intervallo di beccheggio controllabile da – 90° a + 90° quindi un angolo piatto (180° in totale).
Le batterie sono delle lipo ad alta densità con due celle, dall’autonomia di 25 minuti e la porta di ricarica è USB per una potenza massima di 24W. La capacità della batteria è di 270 (mah) con tensione batteria di 7.6 (V).

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

Le dimensioni di questo APR sono:

  • da chiuso 24,4×6,7×6,5 cm;
  • da aperto 17,5x24x6,5 cm;
  • resistenza massima al vento: 50km/h;
  • intervallo di temperatura di funzionamento da -10°C a + 40°C.

Il telecomando invece da chiuso 152x72x94 mm e da aperto 149x116x153 mm con un peso di 386g. Il sistema di trasmissione è Wi-Fi 802.11a/b/g/n.

  • Risoluzione del ritorno video HD 720p.

Tra gli accessori in dotazione ricordiamo:

  • Batteria intelligente;
  • Telecomando;
  • custodia di trasporto;
  • scheda sd da 16gb;
  • Cavo USB – A verso USB – C;
  • 8 pale di elica aggiuntive;
  • strumento di montaggio.

In conclusione, io trovo questo drone parrot anafi davvero ottimo e consiglio l’acquisto a quanti sono interessati al mondo del modellismo dinamico. Comunque è possibile affrontare delle spese più basse ed acquistare un quadricottero di quelli che trovi presenti ai link di fine pagina.

Perciò la spesa più bassa, nell'ottica di un buon rapporto qualità prezzo
potrebbe farci sentire più sicuri delle nostre capacità.

Nel link sottostante ti indico il drone descritto:

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

“>http://<iframe style=”width:120px;height:240px;” marginwidth=”0″ marginheight=”0″ scrolling=”no” frameborder=”0″ src=”https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=droneluca-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B07DCVYT12&linkId=78f2a4da2f41eeb4aee454846c3ca607&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr”> </iframe>

Se hai trovato interessante questo articolo, ti invito a partecipare alle conversazioni.

Inoltre ti segnalo altri link di argomenti che ho trattato nei precedenti articoli:

https://drone.altervista.org/non-saprei-quale-drone-acquistare/

https://drone.altervista.org/drone-2019/

https://drone.altervista.org/occhio-al-presente/

https://drone.altervista.org/drone-hasakee-q6/

https://drone.altervista.org/parrot-bebop/

CONDIVIDI il link ai tuoi amici!

Ci conto

Grazie.

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Occhio al presente!

Sul mio sito e sui canali DRONE LUCA troverai sempre nuovi spunti sulla materia droni. Iscriviti alla newsletter e visita il canale yoytube DRONE LUCA

Parlare di sviluppo che stanno avendo i droni e gli elementi volanti a controllo remoto in genere può diventare davvero molto complicato. Vediamo insieme perchè!

Scoprire il fantastico ed innovativo mondo degli APR (aeromobili a pilotaggio remoto) può essere una valida alternativa di svago e lavoro.

Perciò sentiremo parlare con maggiore frequenza dei droni e dei loro molteplici impieghi.

In quanto molti settori e piccole nicchie di mercati emergenti stanno investendo in questa fantastica tecnologia.

Ad oggi esistono SAPR (sistema aeromobile a pilotaggio remoto) per ogni tasca e nulla vieta che si possa iniziare come uno svago.

le persone più intraprendenti potrebbero approfondire il concetto e trasformarlo in un business.

Tale impiego può trovare uno sbocco occupazionale primario, secondario, occasionale oppure hobbistico.

Comunque le sfaccettature burocratiche e legislative cominciano ad essere alquanto limitanti.

Infatti tutti siamo in attesa degli sviluppi normativi europei in materia di “oggetti volanti”.

Questo accade come in ogni settore che pian piano diventa saturo e necessita di essere “gestito e regolamentato”.

Si come no!!!!!!!!!!!!

Tutte le varie faccende legate alla sicurezza e simili che alla fine sono comode a tutti e creano degli ulteriori business in parallelo.

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

Molti pensano che i droni siano pericolosi ma poco importa se siate i piloti di droni più bravi e prudenti di questo mondo.

Può essere molto facile fare del male a qualcuno colpendolo accidentalmente con un pallone da calcio!!!

Chi ci osserva durante i nostri voli di piacere non smetterà mai di pensare che quello che stiamo facendo sia una minaccia per l’incolumità delle persone, e in particolare la loro.

Molti ci chiameranno spioni o si sentiranno violati.

Tutto sommato come dare loro del torto? come potrebbero sapere cosa e quanto stiamo facendo?

Eliche affilate che ruotano a velocità sostenute non sono proprio il massimo per la “sicurezza”, sommato al potenziale rischio di manovre impreviste o di guasti del sistema che il drone si trovi a 120 metri di altezza o altezza uomo, la gente, anche grazie alle informazioni dei media, considererà sempre i droni qualcosa di pericoloso.

Negli USA proprio per calmare gli animi, i piloti di droni hanno fondato l’Academy of Model Aeronautics (AMA). Oltre a una serie di vantaggi chi si abbona riceve un assicurazione che include una copertura generale per eventi che rientrano nell’ambito della responsabilità civile.

Parliamo di venticinquemila dollari per incidenti che richiedono l’intervento di un medico o di un ricovero in ospedale.

Diecimila dollari come copertura massima per morte accidentale e mille dollari per furto, incendio, atti vandalici subiti dai membri.

A questo punto non rimane altro che pensare: trovare posti per volare sta diventando veramente difficile.

Negli USA le zone off limits, i parchi nazionali e le no fly zone (in Italia vedremo nelle prossime pillole che scriverò).

Ogni parco locale, poi, ha le sue regole. Così la FAA (Federal Aviation Administration), ossia l’agenzia del Dipartimento dei Trasporti statunitense incaricata di regolare e sovrintendere ogni aspetto che riguarda l’aviazione civile, ha messo a disposizione dei piloti di droni un’applicazione per trovare un’area dove potersi divertire ed esercitare con il proprio drone in totale sicurezza.

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

Ma qui in Italia a che punto siamo?

Bisogna seguire le direttive del Regolamento per i mezzi a pilotaggio remoto, stabilite dall’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile).

Regole e certificazioni che variano a seconda della tipologia del drone, ma alcune norme devono essere rispettate da tutti:

Un drone non può volare a più di 500 metri di distanza dal pilota a una quota massima di 150€ di altezza.

…deve rispettare una distanza minima di sicurezza di cinque chilometri dagli aeroporti.

..non può sorvolare aree affollate tenendo sempre in conto il rispetto della privacy o eventuali regolamenti comunali in vigore.

Il resto è lasciato al buon senso dei piloti. (Quindi si parla ancora di tutto e nulla)

In italia serve una certificazione per pilotare un drone?

Dipende, proprio dalla tipologia di drone utilizzato.

Se trattasi u un drone con peso inferiore a 300 gr, con parti rotanti protette e che non superi la velocità massima di 60k/h, non servono né autorizzazioni né certificazioni per il pilota, ma è sufficiente inviare la documentazione necessaria all’ENAC, fermo restando che bisogna comunque seguire le linee guida generali dell’ENAC.

Se invece, state pensando di acquistare un drone inferiore ai 2 kg è sufficiente conseguire un semplice attestato di pilota di droni e sperare una visita medica presso un centro autorizzato.

Ricordo che ci sono anche delle scuole di volo che propongono corsi per i cosiddetti “trecentini”.

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

La situazione cambia completamente per la categoria di droni con peso inferiore ai 25 kg e superiore ai 25 kg.

Nel primo caso è necessario un attestato di piloti più serio che preveda una certificazione medica rilasciata da un esaminatore aeromedico e una certificazione delle competenze aeronatuche ottenuta presso un centro autorizzato ENAC che implica il superamento di un esame teorico e di uno pratico. Per i droni oltre i 25 kg di peso i controlli sono molto più severi.

E’ richiesta una licenza di pilota per droni che comporta un certificato medico di terza classe, una lunga serie di visite che attestano l’idoneità psico-fisica dell’aspirante pilota e che consente di accedere agli esami di certificazione sulle competenze aeronautiche tramite esami teorici e pratici, sempre da superare presso i centri autorizzati.

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Drone Hasakee Q6

Se cerchi un minidrone o giocattolo simile il consiglio che posso darti per iniziare ad avviarsi a questo settore è l’acquisto del Drone Hasakee Q6.

Drone o minidrone? Un minidrone è un piccolo oggetto radiocomandato che spesso si tiene nel palmo di una mano, pesa pochi grammi e spesso ha le stesse caratteristiche di un drone di dimensioni più importanti.

Scopriamolo insieme…

Il drone o minidrone in oggetto è un quadricottero per principianti e sostanzialmente indicato ad un pubblico con età superiore ai 14 anni. Il rapporto qualità prezzo è ottimo e tra le caratteristiche non troviamo una camera per foto e video.

Le particolarità degne di nota sono relative alla robustezza, leggerezza, durata della batteria e la comandabilità.
Nel dettaglio la scatola originale è composta da libretto istruzioni (inglese) radiocomando, cavetto di alimentazione, drone, paraeliche e n° 4 eliche di protezione.
il joystick necessita di n° 3 batterie ministilo per il funzionamento mentre il micro velivolo si carica con un normale caricabatterie USB.
La messa in stazione per il decollo è velocissima nonostante sia un giocattolo, abbiamo la possibilità di volare in tre diverse velocità, 2,4 GH di frequenza, 6 assi giroscopici e permette evoluzioni a 360° (3D flip).

Il tempo di volo è di circa 10 minuti mentre il tempo di ricarica è di circa 40 minuti. Prossimamente tenterò un cambio batteria e vi descriverò se realmente fattibile.
Lo scopo del cambio batteria è quello di aumentare la sessione di volo e poi ricaricare tutte le batterie nel tempo libero.

https://it.gearbest.com/rc-quadcopters/pp_009571116417.html

Tornando al discorso di come ho scoperto questo fantastico giocattolo posso dire che il tutto è avvenuto per casualità.

Ero intenzionato da mesi ad iniziare la mia esperienza nel settore droni ma senza cimentarmi in spese folli.

Questo “piccolo amico” ha solo fatto da apripista verso un mondo di opportunità hobbistiche e lavorative. Lo scopo è stato quello di comprare un piccolo drone economico per valutare le mie capacità di pilotaggio. (ora fa parte di una piccola flotta)

Verificate le capacità, il feeling e cercate di capire se realmente può piacere o meno prima di addentrarvi in spese più grandi e magari non gestibili.

Parlo spesso di hobby e lavoro in quanto una volta testato il comportamento dei droni si può pensare di salire di livello pian piano e magari arrivare a piccoli incarichi di lavoro.

(del lavoro e delle abilitazioni parlerò nei prossimi interventi ma se vuoi puoi chiedermi nei commenti o in privato quello di cui hai bisogno.
In questo modo mi darai anche ulteriori spunti per argomentare i miei prossimi lavori.
…continua a seguirmi e scoprirai sempre di più.
Se ti piace quello che scrivo condividi ai tuoi amici.
Al seguente link troverete una promozione dedicata ai lettori del blog.

https://affiliate.gearbest.com/?invitecode=FGESD0NI

“>http://<iframe style=”width:120px;height:240px;” marginwidth=”0″ marginheight=”0″ scrolling=”no” frameborder=”0″ src=”https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=tf_til&t=droneluca-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS2=1&asins=B075XHV1S5&linkId=af2c4b4e03f0dee941172940862166b8&bc1=ffffff&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066c0&bg1=ffffff&f=ifr”> </iframe>

Visita il mio canale Youtube, commetta, iscriviti e condividi tutti i contenuti che ti piacciono.

https://www.youtube.com/channel/UCY5GKB2xo12V837Eit6gPpg?view_as=subscriber